Cibo

Lista della spesa sana per uno stile di vita sano

Il segreto di una dieta sana (ed equilibrata), che minimizza il più possibile il cracking degli impulsi, è la qualità dei prodotti e degli alimenti che hai nel tuo armadio, più hai cibi “malsani”, più sarai soggetto alla tentazione . Quindi oggi ti mostrerò come organizzarti per fare una sana lista della spesa degna di un Persona in buona salute.

Organizzazione: le razze sane di una persona sana

Quindi, come ho detto sopra, il mio consiglio, e sicuramente quello di molte altre persone, mangiare sano e ridurre al minimo il cracking compulsivo è avere meno spazzatura possibile negli armadietti. Personalmente quando so di avere una scatola di torte o una tavoletta di cioccolato nei miei cassetti, mi sento come una voce che mi chiama per andare a dare un’occhiata. A volte non ho nemmeno fame, ma solo ricordare che questo cibo è lì mi fa sbavare e mi fa venire fame. Quindi, non tentarmi e non sottopormi a questa sofferenza senza fine di ” Crepa, non crepa“, E poi avere rimorso per non dormire la notte (beh, neanche a questo punto: p) Rendo il mio lavoro più semplice mantenendo i miei cassetti il ​​più pulito possibile. E se purtroppo ho un impulso, beh purtroppo per lei ha nulla per soddisfarlo e per confortarlo mi muovo verso cibo sano.

Per le persone che vivono in Italia, so che pensi che mangiare sano sia troppo costoso, ma in realtà è mangiare vario che è e non il fatto di mangiare sano, perché in tutti i casi sei costretto a mangiare e comprare alimenti di base ( bene lo spero), quindi perché non rivolgersi a alternative più sane rispetto alle solite ?!

Le diverse categorie di alimenti da avere nel tuo carrello della spesa sano

Come probabilmente già saprai, gli alimenti sono suddivisi in diverse categorie, generalmente in base ai nutrienti che forniscono alla nostra dieta, quindi ci sono:

1- Carboidrati

I carboidrati sono la principale fonte della nostra energia quotidiana e sono anche chiamati zuccheri. Questi zuccheri sono anche divisi in due categorie:

Zuccheri lenti

Come suggerisce il nome, si tratta di zuccheri che vengono assimilati più lentamente dal nostro corpo, perché devono prima essere digeriti nello stomaco prima di estrarre gli zuccheri che verranno quindi utilizzati come fonte di energia (ovviamente questa è una spiegazione semplificata). Come zuccheri lenti troviamo:

  • riso (basmati, farina integrale, ecc.)
  • fiocchi d’avena
  • patata dolce
  • pane di farina integrale
  • Patata
  • pasta integrale
  • quinoa
  • miglio,
  • eccetera.

Esistono anche i cosiddetti legumi, che forniscono contemporaneamente una porzione di carboidrati e proteine, che pertanto devono essere presi in considerazione se si presta attenzione, ad esempio, alla quantità di carboidrati che si consumano al giorno. Troviamo in particolare:

  • le lenti
  • fagioli di tutti i tipi
  • Ceci
  • piselli
Zuccheri rapidi

Inoltre, come suggerisce il nome, questi sono zuccheri che vengono assimilati più rapidamente dal nostro corpo, perché vengono digeriti nell’intestino tenue e non nello stomaco (solo parzialmente). Quindi possono essere utilizzati molto rapidamente come fonte di energia dopo averli mangiati. Come zuccheri veloci troviamo frutti di ogni tipo, ovvero:

  • Arance,
  • mandarini,
  • fragole,
  • banane (da privilegiare nell’aumento di massa),
  • pesca,
  • melone,
  • anguria,
  • uva,
  • date,
  • eccetera.

I frutti sono ovviamente molto buoni per la salute, ma dovresti sempre ricordare che tutto viene consumato con parsimonia perché l’eccesso non è mai buono, soprattutto quando si tratta di zucchero.

Qualsiasi cosa a base di zuccheri raffinati è ovviamente da evitare (pane bianco, pasta bianca, zucchero bianco, ecc.).

2- proteine

Le proteine ​​sono un’altra fonte di energia nel nostro corpo (molto poco utilizzata a questo scopo se i carboidrati sono presenti in buone quantità), che è molto più utilizzata dalla nostra massa muscolare per mantenersi e ricostruirsi quando necessario. Esistono molte e varie fonti di proteine, a te la scelta:

  • uova,
  • petto di pollo,
  • Petto di tacchino,
  • carne rossa (con moderazione),
  • pesce di tutti i tipi (sardine, nasello, sogliola, salmone, tonno, ecc.),
  • latticini a basso contenuto di grassi (0% di ricotta, 0% di latte, ecc.),
  • tofu,
  • super food (semi di chia, spirulina, ecc.),
  • legumi (ceci, lenticchie, fagioli, ecc.)
  • quinoa,
  • semi oleosi (mandorle, noci, noccioline di arachidi, ecc.),

3- lipidi

I lipidi sono semplicemente grassi, che è anche importante per il corretto funzionamento del nostro corpo, a differenza dell’etichetta a cui ci atteniamo, a condizione che provenga da una buona fonte, come:

Gli oli
  • olio d’oliva,
  • Olio di colza,
  • Olio di sesamo,
  • olio di noci,
  • olio di cocco,
  • eccetera.
Semi oleosi
  • mandorle,
  • noccioline,
  • anacardio,
  • Nocciola,
  • eccetera.
Altro

4- Verdure

Anche le verdure sono molto importanti nella nostra dieta, sono ricche di fibre, vitamine e minerali, che consentono al nostro corpo di rimanere in buona salute. Le verdure sono diverse a seconda dei nutrienti che ci forniscono, quindi per avere una dieta equilibrata l’ideale sarebbe poter variare le verdure che mangiamo ogni giorno. Ovviamente non posso elencare tutte le verdure esistenti, ma qui ci sono alcune cose di base:

  • fagioli verdi,
  • peperoni,
  • zucchine,
  • carote,
  • cipolle,
  • broccoli,
  • spinaci,
  • cavolo,
  • insalata verde,
  • cetriolo,
  • schiacciare,
  • melanzana,
  • funghi
  • sedano,
  • eccetera.

Puoi mangiare a volontà, è ricco di fibre, quindi ti permetteranno di accontentarti senza sfruttare la tua quota calorica giornaliera.

5- spezie

Per rendere più piccanti i tuoi piatti più semplici, non c’è niente di meglio delle buone spezie. Ovviamente ne hai un sacco sul mercato, spetta a te testare e scegliere i tuoi preferiti, non ci sono restrizioni su questo e soprattutto è zero calorie.

  • Pepe nero,
  • cannella,
  • cumino,
  • Curcuma,
  • Zenzero,
  • Noce moscata,
  • peperoncino,
  • eccetera.

6- Erbe e condimenti

Sempre per migliorare il gusto dei tuoi piatti, puoi usare erbe e condimenti che sono per lo più a bassissimo contenuto di calorie.

  • aglio,
  • scalogno,
  • basilico,
  • timo,
  • alloro,
  • Erba cipollina,
  • coriandolo,
  • prezzemolo,
  • rosmarino,
  • Erbe di Provenza,
  • eccetera.

7- Altri

E per finire con l’elenco di cibi sani che dovresti promuovere, hai:

  • miele d’api,
  • melassa di data,
  • tahini
  • fichi secchi,
  • frutta secca,
  • tè e infusi (menta, tè verde, ecc.),
  • cioccolato fondente (lo sbocco perfetto se si desidera cioccolato o dolci; sempre con moderazione),

Suggerimenti per una corsa sana

Per poter rispettare i tuoi acquisti e non cadere nella trappola del settore, ti consiglio di:

  • creare un menu dettagliato durante il fine settimana per i giorni della settimana,
  • elenca tutti gli alimenti (carboidrati, proteine, lipidi, frutta, verdura, ecc.) necessari per il tuo menu settimanale,
  • acquistare nient’altro che quanto è stato notato nell’elenco, a meno che non sia una vera svista,
  • non comprare “per ogni evenienza”,
  • non fare shopping a stomaco vuoto,
  • non innamorarti della spazzatura che ti fa desiderare in quel momento, te ne pentirai più tardi,

Se vuoi fare scricchiolii, fallo ma consapevolmente, programmando un giorno speciale che sarà dedicato a questo. Ti permetterà di resistere durante gli altri giorni e puoi spezzare la tua tranquillità quando arriva il giorno.

Leggere : Per le persone che pensano che mangiare sano sia troppo costoso, in questi giorni non è dato per mangiare solo breve, ma devi essere organizzato come minimo e tagliare gli alimenti “superflui” senza molto uso per rendersi conto che alla fine è del tutto possibile mangiare sano, senza sfruttare il budget mensile. Puoi benissimo essere soddisfatto con verdure di stagione e cibi base nella tua vita quotidiana. Né dovremmo confrontarci con i paesi in cui le persone mangiano salmone a mezzogiorno, bistecca grassa al 5% e compagnia. Devi mangiare con i tuoi mezzi equi, ma in modo più sano.

Sono sicuro che i fagioli bianchi non lasceranno i tuoi piatti in inverno, vero? E perché non scegliere di cucinarli in modo più sano?

Potrebbe piacerti...

Lascia un commento